Smeraldo

Smeraldi in Vendita

Lo Smeraldo è un membro della famiglia minerale del Berillo (in greco antico, 'beryllos' e significa"pietra verde-blu"), comunemente nota come la 'madre delle gemme' in virtù delle sue varietà altamente pregiate. Oltre al verde Smeraldo, ci sono altre varietà di Berillo comprendono il blu dell'Acquamarina, i rossi della Bixbite, o Berillo Rosso, i bianchi (incolore) della Goshenite, i gialli dell'Eliodoro e i rosa della Morganite. Lo Smeraldo deve il suo colore a tracce di cromo vanadio e ferro, le cui varie concentrazioni determinano una gamma straordinaria di verdi. La miniera più vecchia di Smeraldi è quella Egiziana, con testimonianze sin dai tempi dei Faraoni. Gli Smeraldi erano per gli Egizi più di semplici gemme, erano potenti simboli patriottici e di orgoglio nazionale. Cleopatra ne era consapevole e per questo, quando riuscì a consolidare il potere nel 47 a. C.,rivendicò immediatamente la ricchezza mineralogica del paese. Sin dall´antico Egitto, lo Smeraldo è stato collegato con la fertilità, l'immortalità, il ringiovanimento. Plinio attribuiva agli Smeraldi il potere di riposare e dare sollievo agli occhi stanchi. La varietà più ricercata è il verde intenso puro e vivace seguito dal verde lievemente al bleu. Il taglio tipico è quello a tavola ottagonale, tanto che lo si chiama taglio smeraldo. Gli Smeraldi più belli sino ad ora trovati provengono dalla Colombia dalla miniera di Muzo, ed anche se leggermente più chiari quelli di Chivor sempre in Columbia. Anche dal Brasile dal Pakistan e Rodesia vengono estratti Smeraldi anche se di qualità meno pura. Lo Smeraldo in natura spesso presenta delle fratture o inclusioni, per questa sua caratteristica la maggior parte degli smeraldi è trattata con oli e resine che ne migliorano l'aspetto, ma rimane la sua fragilità, quindi si consiglia di trattarlo con particolare attenzione evitando la pulizia con solventi o sostanze aggressive e sbalzi di temperature.